Yamadai Kansho

Yamadai Kansho

Numero di registrazione 64
Nome del prodotto Yamadai Kansho
Classe Verdura /
Chicchi di cereali / Legumi
Data di registrazione 2018/08/06
Area di produzione Prefettura di Miyazaki
Comune di Kushima
Organismo di controllo Consorzio di tutela

Kushima City Otsuka Agricultural Cooperative
5237-1 Oaza Naru, Kushima City, Miyazaki Prefecture

http://yamadai.ja-miyazaki.jp/

Area di produzione

La polpa è di colore giallo chiaro e ha una consistenza tenera e fragile e un gusto piacevole e di una raffinata dolcezza quando viene riscaldata.
 Come risultato di una fornitura stabile di patate dolci di alta qualità sui mercati ortofrutticoli a partire dagli anni '60 si è guadagnata un'ottima reputazione sul principale mercato ortofrutticolo giapponese, quello del Giappone occidentale, al punto che Yamadai Kansho è considerato lì sinonimo di patata dolce.

Per ottenere la Yamadai Kansho si utilizza la Miyazaki Beni, che è una varietà del ceppo Kokei 14.
 Come metodo di coltivazione si utilizza uno dei seguenti: "Tunnel con Raccolta Super Precoce" (semina tra gennaio e marzo e raccolta tra giugno e luglio), "Raccolta Precoce" (semina tra marzo e aprile e raccolta tra luglio e agosto) o "Raccolta Tardiva Normale" (semina tra maggio a giugno, raccolta tra settembre e novembre).
 Dopo la raccolta, le radici fibrose vengono accuratamente rimosse e i tuberi vengono classificati in 4 livelli di qualità (in base a forma e aspetto) e in 7 categorie (in base al peso), come prescritto dagli "Standard JA per le Patate Dolci per Ortofrutta di Otsuka, Comune di Kushima".

Il Comune di Kushima, area di produzione di Yamadai Kansho, si trova sull'estremità meridionale della Provincia di Miyazaki, è bagnato a est dal Mare di Hyuga (1) e a sud dalla Baia di Shibushi (2) e la corrente Kuroshio (3), che scorre al largo, rende caldo il suo clima. Gran parte del suolo dell'area coltivata è composto da cenere vulcanica e ha un buon drenaggio, e ciò la rende un'area adatta alla coltivazione di patate dolci.
 In questa zona la coltivazione di patate dolci per il mercato ortofrutticolo è iniziata negli anni '60 ed è stato creato un sistema di vendita continuata per tutto l'anno basata sulla coltivazione a raccolta precoce che sfrutta il clima caldo e un originale metodo di stoccaggio invernale. Oggi ha confermato il suo ruolo come una delle aree di produzione di patate dolci per il mercato ortofrutticolo più importanti del Giappone occidentale, rispondendo alle richieste di forme e dimensioni diverse dei vari mercati anche grazie ad una rigorosa selezione al momento della spedizione.
 Attualmente, nel 2016, ci sono 181 comitati di produzione, la superficie coltivata misura 500 ettari e le vendite annuali hanno raggiunto le 10.000 tonnellate, cioè circa l'80% della produzione della provincia. Si sta inoltre lavorando attivamente ai mercati esteri e nel 2003 è iniziata l'esportazione a Hong Kong per la prima volta in Giappone.

  1. Mare di Hyuga: mare al largo della costa tra Capo Toi all'estremità meridionale della provincia di Miyazaki e Capo Tsuru vicino a Saiki, nella provincia di Oita. Insieme al Mare di Genkai (Kyushu settentrionale) e al Mare di Enshu (lungo la costa tra la Provincia di Shizuoka e la Provincia di Aichi), è considerato uno dei mari più mossi del Giappone.
  2. Baia di Shibushi: è il nome della baia che si estende tra il Promontorio di Hizaki, a est della penisola di Osumi nella Provincia di Kagoshima, e Capo Toi, nell'estremità meridionale della Provincia di Miyazaki.
  3. Corrente Kuroshio: Detta anche Corrente del Giappone, scorre verso nord nel Mar Cinese Orientale ed entra nell'Oceano Pacifico dallo Stretto di Tokara, quindi scorre lungo la costa meridionale dell'arcipelago giapponese e poi verso est al largo della penisola di Boso. È una delle più grandi correnti oceaniche del mondo insieme alla Corrente Circumpolare Antartica e alla Corrente del Golfo.

Back to
top

Un invito al fascino delle specialità tradizionali giapponesi