Ciliegie di Higashine

Ciliegie di Higashine
※Fonti:果樹王国ひがしね6次産業化推進協議会

Numero di registrazione 30
Nome del prodotto Ciliegie di Higashine,HIGASHINE CHERRY
Classe Frutta
Data di registrazione 2017/10/20
Area di produzione Prefettura di Yamagata
Città di Higashine e alcune città vicine
Organismo di controllo Consorzio di tutela

“Higashine Fruit Kingdom” Fruits Industrial Cluster Association (Kaju Okoku Higashine Rokuji-Sangyouka Suishin Kyougikai)

1-1-1 Chuo, Higashine City, Yamagata Prefecture, 999-3795, Japan

Area di produzione

Le Ciliegie di Higashine sono dei frutti dell'albero di ciliegio del genere Cerasus delle Rosacee che rappresenta la città di Higashine, nella prefettura di Yamagata. La sua varietà principale è il Sato Nishiki, che si dice abbia il miglior aspetto e sapore.

La città di Higashine è la città natale del Sato Nishiki, e sin dal suo inizio, venne stabilita una tecnica di coltivazione tramite numerose prove ed errori. Le Ciliegie di Higashine hanno una lunga storia di coltivazione. Con lo stabilirsi della tecnica di coltivazione del Sato Nishiki, la qualità venne nettamente migliorata in tutte le ciliegie e divenne possibile assicurare l'alta qualità e a stabilire la qualità di produzione. Un frutto di grandi dimensioni con un alto contenuto di zucchero e il buon gusto che crea un equilibrio tra dolcezza rinfrescante e giusta acidità, hanno ricevuto grandi consensi dai consumatori come dei regali per l'estate. Durante "l'esposizione dei fiori di ciliegio" sponsorizzata ogni anno dalla prefettura di Yamagata, la città di Higashine ha ricevuto molti premi onorevoli per la sua alta produzione. La prefettura di Yamagata conta il 70% della produzione nazionale ma, tra le città della prefettura, la città di Higashine è posizionata al primo posto.

Nella coltivazione delle ciliegie di Higashine, per mantenere la qualità, sono predisposte delle strutture, come i rifugi antipioggia, per evitare che i frutti si spezzino e viene usato una rete in modo da proteggere i frutti dagli uccelli selvatici. Questo impianto di protezione contro la pioggia è stato sviluppato nella città di Higashine e ha contribuito alla rapida espansione del Sato Nishiki; dopo la sua introduzione nella produzione di ciliegie, la coltivazione si è stabilizzata. La colorazione del frutto viene favorita usando un foglio riflettente sotto l'albero. Inoltre, per consentire più luce solare alla frutta e alle foglie per una miglior crescita, si riducono alcuni frutti appena germogliati e quando il frutto è verde, successivamente vengono raccolte le foglie quanto il frutto inizia a colorarsi.

Sebbene le ciliegie sono state distribuite e prodotte in tutto il paese durante il periodo Meiji (1868-1912), attualmente sono limitate a diverse aree di produzione. Questo perché le ciliegie sono frutti che richiedono specifiche condizioni climatiche, geografiche e del suolo.

In generale, la differenza di temperatura tra il giorno e la notte ha un effetto positivo sulla crescita degli alberi da frutto e aumenta la dolcezza nei frutti. Infatti, l'area di produzione delle ciliegie di Higashine ha questa differenza di temperatura, mentre a giugno, nella stagione di stagionatura, la differenza è di circa 12°C. Inoltre, sebbene giugno coincida con la stagione delle piogge, questa zona di produzione ne ha relativamente poca e le lunghe ore di luce dà un effetto positivo al sapore. Il terreno è ghiaioso e ben drenato, tipico della regione alluvionale e rinfrescata del Midaregawa della catena montuosa di Ou, ed è adatto per la coltivazione delle ciliegie che predilige un buon drenaggio e traspirabilità.

La varietà più elevata, il Sato Nishiki, venne prodotta nel 1928 ad Higashine-cho da Eisuke Sato. Successivamente divenne una varietà rappresentativa delle ciliegie grazie agli sforzi e le ricerche da coloro interessati e diffuse in quest'area. Oggi, la produzione delle ciliegie di Higashine è la più grande in Giappone, la quale più dell'80% è della varietà di Sato Nishiki.

Back to
top

Un invito al fascino delle specialità tradizionali giapponesi