Yonezawagyu

Yonezawagyu
※Fonti:米沢牛銘柄推進協議会

Numero di registrazione 26
Nome del prodotto Yonezawagyu,YONEZAWAGYU
Classe Carne
Data di registrazione 2017/03/03
Area di produzione Prefettura di Yamagata
Area di Okitama (Città di Yonezawa, Città di Nanyo, Città di Nagai, Takahata-cho, Kawanishi-cho, Iide-cho, Shirataka-cho, Oguni-cho)
Organismo di controllo Consorzio di tutela

Yonezawagyu Brand Promotion Association

282-2 Oaza-Fukuzawa, Takahata Town, Higashi-Okitama District, Yamagata Prefecture, 999-2174 Japan

http://www.yonezawagyu.jp/

Area di produzione

Yonezawagyu è una carne proveniente da mucche vergini dal pelo nero, allevate nell'aree di Okitama della prefettura di Yamagata, con un'età media di più di 32 mesi al momento della spedizione. Viene classificata di grado 3 secondo gli standard delle carcasse dei bovini. Grazie alla sua alta qualità e il buon sapore, è spesso rinomato come uno delle tre principali wagyu (carne giapponese) ma le sue origini hanno una lunga tradizione. Sin dal primo negozio di carne aperto nella città di Yonezawa all'inizio del periodo Meiji (anni '70), Yonezawagyu venne molto apprezzata per la sua qualità e usata come carne per gli ospiti. Oggi, i turisti che visitano l'area attorno Yonezawa non vedono l'ora di provare la bistecca di manzo Yonezawagyu, lo sukiyaki e lo shabu-shabu.

Inoltre, nel 1899, con l'apertura della linea Ou, nella stazione di Yonezawa venne aperto un negozio di Yonezawagyu , e ancora, tutt'oggi, è molto popolare.

Si può dire che lo Yonezawagyu ha influenzato l'alimentazione dbasata sulla carne in Giappone e sul mercato viene venduta a un prezzo del 20% piu alto.

Nel 1871, il primo governatore della prefettura Yonezawa, invitò un professore britannico Charles Henry Dallas nella scuola Kojokan per insegnare inglese e geografia. Quando il signor Dallas terminò il suo mandato e lasciò Yonezawa quattro anni dopo, portò un bovino locale nel suo insediamento a Yokohama. Il signor Dallas stipulò successivamente un contratto con un venditore di bestiame di Yonezawa e un commerciante all'ingrosso di Yokohama per venderlo come Yonezawagyu, poiché era stato molto elogiato dalle persone che lo avevano assaggiato. Ottenne così una buona reputazione e la Yonezawagyu divenne famosa in tutto il paese.

Da quando il primo negozio di carne bovina aprì nella città di Yonezawa nel 1875 con la raccomandazione del signor Dallas, molti negozi specializzati di carne bovina aprirono uno dopo l'altro. Al tempo, a Yonezawa, si cominciò a dare il via all'industria dei tessuti di seta e a molti mercanti dalla regione del Kansai, come Osaka e Kyoto, che arrivavano lì per comprare la seta, veniva offerta una Gyunabe ("pentola di manzo") di Yonezawagyu. Evidentemente, poiché aveva affascinato le persone del Kansai, che erano ormai abituate al gusto della carne, la fama del Yonezawagyu si diffuse al livello nazionale.

Verso la metà dell'epoca Meiji (1890), quando a Yonezawa e nelle aree circostanti erano stati creati pascoli e allevamenti di bestiame, la produzione della Yonezawagyu iniziò ad essere mandata avanti come industria. Agli inizi dell'epoca Taisho (1910) vennero allevati più di 300 animali all'anno. A dicembre del 1978, si tenne per la prima volta un raduno per studiare e migliorare le tecniche di ingrasso dei bovini dell'area.

Negli anni '80, il commercio di bovini da carne si è gradualmente spostato dagli animali vivi al commercio delle carcasse. Nel 1988, l'"Associazione della spedizione della carne di Yonezawa" venne fondata per avere un costante flusso di carcasse al mercato della carne di Tokyo. Nel 1922, al fine di stabilire ulteriormente il marchio di Yonezawagyu, il "Consiglio di promozione della carne Yonezawagyu" venne fondato insieme alle organizzazioni governative e vennero stabiliti degli standard unificati per lo Yonezawagyu. Supportate da queste attività, l'affidabilità della Yonezawagyu come un marchio regionale è ormai consolidato.

Back to
top

Un invito al fascino delle specialità tradizionali giapponesi