Ichida Gaki

Ichida Gaki
※Fonti:みなみ信州農業協同組合

Numero di registrazione 13
Nome del prodotto Ichida Gaki, ICHIDA GAKI,ICHIDA KAKI
Classe Prodotti Lavorati
Data di registrazione 2016/07/12
Area di produzione Prefettura di Nagano
Città di Iida, distretto di Shimoina, e Iijima-cho e villaggio di Nakagawa del distretto di Kamiina
Organismo di controllo Consorzio di tutela

JA-Minami Shinshu (Japan Agricultural Cooperatives)

3852-22 Kitagata, Iida City, Nagano Prefecture, 395-0192, JAPAN

http://www.ja-mis.iijan.or.jp/

Area di produzione

L'Ichida Gaki è un cachi secco con una consistenza unica e fine, ricoperto da una polvere bianca, prodotti solamente con i cachi coltivati nella città di Iida, prefettura di Nagano, Iijimacho e nel villaggio di Nakagawa, situato nelle aree di Shimo-ina e Kami-ina.

(*1) Cachi essiccati "Ichida kaki", (*2): la varietà dei cachi di Ichida.

L'Ichida Gaki sono una varietà con un alto contenuto di zuccheri del 18% o più. Una volta maturi, il suo contenuto di zucchero può arrivare dal 65% al 70% quando vengono essiccati. Grazie agli zuccheri, che consistono principalmente in glucosio e fruttosio, hanno un sapore dolce e raffinato. Generalmente i cachi secchi sono fatti con cachi di varietà relativamente grande, al contrario i cachi Ichida sono una varietà piccola che al momento della maturazione raggiunge i 100-120g. L'Ichida Gaki è piccolo (con un peso medio di 25g), è facile da mangiare e si dice che non ci si stanchi mai del suo sapore dolce e deciso. L'Ichida Gaki ha un colore ambrato e una polpa morbida simile allo yōkan (dessert gelatinoso composto da pasta di fagioli rossi).

Oltre alle qualità proprie del cachi di Ichida, sono importanti anche l'essiccamento meticoloso e una corretta lavorazione. Il cachi rischia di essere schiacciato quando é molto umido. Per questo, in linea di principio, i cachi sono lavorati molte volte utilizzando un macchinario tenendo sotto controllo la quantità di umidità e il tempo. Con i cachi di Ichida, che sono piccoli, la lavorazione dà buoni risultati e la consistenza del frutto risulta ideale. In aggiunta, il glucosio che trasuda dalla polpa si cristallizza sulla superficie in una polvere bianca che conferisce lucentezza come se fosse stata truccata. L'Ichida Gaki ha una così elevata quantità di tannino che è estremamente difficile eliminarlo e, poiché è facile procedere con l'essicamento grazie alle sue piccole dimensioni, è importante farlo con calma per rimuoverlo.

L'area di produzione dell'Ichida Gaki è in una zona di frutteti che si espande sulle terrazze fluviali del fiume Tenryu. Durante l'autunno inoltrato e inizio inverno, periodo del raccolto dei cachi, vi è la nebbia del fiume a causa del freddo al mattino e alla sera. La nebbia raggiunge le terrazze del fiume conferendo temperature eccellenti e condizioni di umidità che seccano lentamente anche i cachi più piccoli di Ichida. Attualmente viene utilizzato l'essiccazione meccanica e al fuoco al posto di quello naturale, ma l'effetto della nebbia del fiume viene riprodotto sistematicamente.

Si ritiene che l'origine dell'L'Ichida Gaki risalga a un vecchio albero di cachi piantato nel tempio di Ise a Shimoda durante l'800. Non appena si venne a conoscenza del fatto che i cachi cotti di questo albero erano deliziosi, si iniziò gradualmente a coltivarli nel villaggio. A partire dal 1949 è stata eseguita una selezione dei migliori alberi di cachi, e 6 alberi di questi sono stati scelti e riprodotti nella prefettura di Nagano.

Nel 1921 i volontari del villaggio di Ichida di quel tempo perseguirono molti studi e produssero un cachi secco che aveva un colore e sapore meravigliosi. Esso fu esportato nei mercati di Tokyo e chiamato Ichida Gaki per la sua città Natale. L'Ichida Gaki si consuma come un cibo da conserva da gennaio a febbraio e adesso è saldamente radicato come una tradizione regionale, Hagatame (rafforzamento dei denti) nei banchetti per la celebrazione del nuovo anno.

Back to
top

Un invito al fascino delle specialità tradizionali giapponesi